Custodie a libretto per cellulari: pro e contro

Quando si decide di acquistare un nuovo cellulare o quando si rompe la cover precedente, si può essere un po’ indecisi su quale tipologia di cover acquistare per proteggere al meglio il proprio cellulare.

Quanti di voi v siete posti diverse domande a tal proposito?

Oggi sicuramente ne sono presenti di diversi tipi e ciò, ovviamente, va a porre in crisi la nostra capacità decisionale: tutte, almeno a primo impatto, sembrano funzionali e protettive ma poi quali lo sono davvero?

Sicuramente alcune tipologie riescono a proteggere lo smartphone meglio di altre perché dotate di una forma e di caratteristiche sicuramente pensate ad hoc per questa funzione così come ce ne sono molte altre che si contraddistinguono perché considerate e ritenute “belle” esteticamente e che hanno un maggior impatto visivo.

Una tipologia di custodia molto acquistata e apprezzata è proprio quella a libretto: l’avete mai vista o mai provata? Nonostante molti ne vantino e ne decantino solo le qualità positive, queste custodie hanno indubbiamente delle “caratteristiche non funzionali”.

Scopriamo, quindi, insieme quali sono i pro e i contro di queste custodie a libretto. Non vi resta che continuare a leggere.

Custodie a libretto: perché acquistarle?

Le custodie a libretto per molti restano quelle migliori in commercio e che vale la pena acquistare senza dubbi e incertezze. Quali sono i motivi di questi apprezzamenti? Perché, quindi, bisognerebbe acquistarne una?

Di sicuro la custodia a libretto ha varie caratteristiche positive come, ad esempio, offrire una dignitosa e funzionale protezione da eventuali danneggiamenti conseguenti a cadute o anche solo a causa di un contatto casuale con le chiavi, cosa che spesso accade avendo il cellulare in borsa o in tasca.

Acquistando una custodia a libretto ciò non accadrà più perché queste custodie sono dotate di uno sportellino nella parte anteriore che, quindi, protegge ottimamente il display del vostro telefono. Ovviamente anche la parte posteriore sarà coperta e protetta ottimamente in quanto il materiale spesso è di qualità e resistente.

Inoltre la custodia a libretto permette anche di conservare altri elementi, oltre al cellulare. Spesso queste custodie sono dotate di taschini interni in cui poter riporre ottimamente carte di credito, bigliettini della spesa, soldi o qualsiasi altro foglietto. Questo può sembrare un aspetto poco rilevante ma, in realtà, da molti è apprezzato perché permette di ottimizzare gli spazi e di “non perdere il necessario”.

Altro elemento vincente di queste custodie è proprio il materiale che di solito viene utilizzato per la sua realizzazione. Si tratta, infatti, di custodie realizzate in cuoio o in pelle con la possibilità di scegliere tra vari colori e fantasie, in base ai propri gusti. Sicuramente questo permette di dare al proprio cellulare un tocco unico e molto elegante che non passerà inosservato.

Perché non acquistare la custodia a libretto?

E ora veniamo, invece, alle caratteristiche “non funzionali” e non del tutto ottimale per un acquisto di queste custodie.

Sicuramente uno dei motivi è la dimensione; si tratta, infatti, di custodie che rendono il cellulare molto ingombrante e poco “maneggevole”. Questo sicuramente può essere un punto di svantaggio per chi lo utilizza spesso e per chi, di solito, tiene il cellulare in tasca; spesso, infatti, questa custodia non entra nelle comuni tasche di pantaloni e giubbotti.

Inoltre è stato dimostrato da molti che questa custodia ha un tempo “relativamente breve”; vi starete chiedendo: in che senso?

Ovviamente tutto dipende da come e da quanto la custodia viene utilizzata ma, di solito, guardare il telefono per messaggi o anche per chiamare è un’azione abbastanza abituale e frequente. Ed è proprio questo gesto di “aprire la custodia” a far sì che si rovini prima. Questo perché la parte anteriore viene chiusa, proprio come un libro, con un laccetto o una calamita; questo porta ad un deterioramento precoce.

Riassumendo: cosa abbiamo detto sin’ora

Insomma come abbiamo detto sin’ora in commercio abbiamo diversi tipi di custodie per cellulare: quelle che sembrano essere privilegiate sono quelle a libretto.

Come tutte le cose, ovviamente, anche queste custodie hanno dei pro e dei contro.

Sicuramente offrono una dignitosa protezione da eventuali danneggiamenti dal momento che sono dotate di uno sportellino nella parte anteriore che, quindi, protegge  il display del vostro telefono.

Come abbiamo visto  queste custodie sono anche  dotate di taschini interni in cui poter riporre altro, come carde di credito.

Per non parlare del loro materiale che spesso è cuoio o pelle.

I contro però ci sono anche per queste custodie: partiamo dalla loro dimensione per esempio.

Queste sono custodie che sicuramente non entrano nelle comuni tasche di pantaloni.

Inoltre bisogna mettere in evidenza un altro aspetto non indifferente:   il fatto stesso di aprire questo tipo di custodia spesse volte può portare la stessa a deteriorarsi anche prima del tempo.

Dunque fate attenzione anche a come la usate, se non volete che si rovini subito.

Sono Di Pietrangelo Melania, Psicologa, appassionata della scrittura. Amo scrivere, non solo articoli di psicologia, ma anche contenuti che riguardano l’estetica e la tecnologia nel senso più ampio: mi piace scrivere in generale di elettrodomestici, prodotti di avanguardia, nel caso dei prodotti di Amazon. Credo che scrivere sia una delle cose più formative e educative che ci siano. Non solo per chi scrive, ma anche per chi legge. A patto che l’informazione sia sana e fedele alla realtà.

Back to top
menu
sceltacellularieaccessori.it