Come scegliere uno smartphone di fascia alta: valutazioni caratteristiche e modelli

Lo smartphone di fascia alta ha avuto una grande evoluzione negli ultimi tempi. Abbiamo visto come i cellulari che appartengono a questa gamma sono migliorati e la loro qualità aumenta notevolmente. Inoltre, la concorrenza è più forte che mai in questo business, con sempre più marchi che presentano modelli per questo segmento. Pertanto, vi lasciamo con un elenco dei migliori smartphone di fascia alta disponibili oggi e soprattutto vi daremo alcuni pratici consigli che si riveleranno utili al momento dell’acquisto.

Sistema operativo: iOS o Android?

La maggior parte delle persone di solito sa quale sistema operativo sta cercando, perché di solito ha chiaro il marchio che desidera acquistare. Ma se è il tuo primo telefono o se stai facendo una ricerca approfondita per acquistare il tuo nuovo telefono, è bene chiederti quale sistema operativo è il migliore per te. Ognuno ci offre una serie di vantaggi e svantaggi, che è bene conoscere.

Android

La cosa buona di scommettere su uno smartphone Android di fascia alta è che abbiamo una vasta selezione di marchi disponibili. Quindi ci sono molti modelli e una grande varietà di prezzi in modo che possiamo scegliere qualcosa di molto meglio che si adatta meglio a ciò che stiamo cercando. Oltre a una maggiore varietà in termini di design del telefono.

Un altro punto importante è il sistema operativo stesso. Essendo un’iniziativa open source, abbiamo più opzioni di personalizzazione disponibili, con altre in arrivo con la nuova versione di Android prossimamente! Questo ci permette di cambiare alcune cose in modo che il suo utilizzo sia molto più facile per noi in ogni momento; qualcosa che per alcuni utenti è essenziale.

iOS

I modelli Apple iPhone utilizzano questo sistema operativo. La selezione è più limitata in termini di prezzi e design, fatta eccezione per certi iPhone che sono molto diversi in termini di design.

Ma sono telefoni più costosi della maggior parte dei telefoni Android. Quindi non hai così tanto da scegliere, anche se ottieni dispositivi di qualità eccezionale.

Design dello smartphone di fascia alta

Il design di uno smartphone di fascia alta include molti aspetti. Ad esempio, i materiali con cui è realizzato il telefono sono vari e hanno un impatto diretto sul prezzo finale del dispositivo.

I modelli più economici e semplici in commercio, su Android, utilizzano la plastica come materiale principale. Grazie a questo, sono molto accessibili in termini di prezzo, anche se la qualità lascia molto a desiderare in molti casi.

Dimensioni dello schermo

Lo schermo è un altro aspetto di grande importanza quando andiamo a comprare uno smartphone di fascia alta. Sia la qualità di esso, che può variare notevolmente tra i modelli, sia le dimensioni che avrà. E ancora una volta, l’uso che daremo al dispositivo ha una grande influenza.

Se ci concentriamo sulla dimensione dello schermo, possiamo dividere i dispositivi in ​​circa tre categorie:

  1. Meno di 5 pollici: sono modelli compatti, con dimensioni ridotte che lo rendono molto facile da trasportare e riporre ovunque. In generale, sono solitamente telefoni di fascia bassa e molto più economici. La selezione di telefoni con queste dimensioni non è delle più ampie, infatti, ce ne sono sempre meno.
  2. Tra 5 e 5,5 pollici: possiamo definirla come la dimensione media oggi. La maggior parte dei telefoni di fascia media e bassa tende ad avere dimensioni comprese in questa gamma. Inoltre, grazie agli schermi 18:9, ne viene tolto molto di più, facendoli apparire più grandi. Sono una buona combinazione tra un telefono facile e comodo da tenere in mano, con uno schermo che offre una buona esperienza.
  3. Più di 5,5 pollici: in molti casi sono noti come phablet. Troviamo un’ampia varietà di dimensioni, in alcuni casi oltre i 6 pollici. Sono modelli molto più grandi e, se utilizzano schermi 18:9, ci offrono un’esperienza utente coinvolgente. Di solito è una dimensione riservata alla gamma di fascia alta o medio-alta. Ideale per consumare o riprodurre contenuti. Sono generalmente più costosi in termini di prezzo.

Risoluzione dello schermo

Dal momento che di solito troviamo diverse risoluzioni dello schermo montate sugli smartphone di fascia alta presenti sul mercato oggi è bene sapere cosa sono e cosa hanno da offrire o in cosa differiscono.

  • HD (alta definizione): si tratta di alta risoluzione, che senza essere una cattiva qualità dell’immagine, è qualcosa che vediamo nei modelli più semplici sul mercato. Anche se sta anche perdendo terreno rispetto ad altre opzioni che si adattano molto meglio.
  • Full HD (1920 x 1080): è un’opzione che sta guadagnando molta presenza e molti la considerano il minimo che dobbiamo accettare quando cerchiamo un nuovo smartphone. Offre un buon trattamento dei colori e possiamo goderci una buona esperienza mentre consumiamo i contenuti.
  • Full HD +: un gradino sopra il precedente e che offre un’esperienza leggermente migliore in termini di qualità e trattamento del colore. Stiamo vedendo sempre più modelli con questa risoluzione, e non solo nella fascia alta. All’interno della fascia media esistono già modelli che ne fanno uso.
  • Quad HD e 4K: queste risoluzioni sono la più alta qualità che possiamo trovare oggi, sebbene la selezione di telefoni che ne fanno uso non sia la più ampia. Sono pochi i modelli, sempre di fascia alta, che lo utilizzano. Sicuramente con il passare del tempo apriranno un varco nel mercato.

I materiali con cui sono realizzati i pannelli dei telefoni sono vari. I più comuni sono gli LCD IPS, OLED, AMOLED o SuperAMOLED. Gli ultimi tre sono generalmente i più costosi e li troviamo regolarmente nella fascia alta.

Lettore di impronte digitali e riconoscimento facciale

Il sensore di impronte digitali è già indispensabile nella maggior parte dei telefoni in commercio, almeno nella fascia media e alta. È un sistema che ci consente di sbloccare il telefono e quindi impedire a un’altra persona di accedervi.

Nella maggior parte dei modelli si trova nella parte posteriore o laterale, sebbene ci siano modelli, principalmente di fascia alta, che lo integrano nella parte anteriore.

Migliori modelli di smartphone di fascia alta

Dopo aver visto le caratteristiche principali che dovresti considerare prima di acquistare uno smartphone di fascia alta, ti presento i migliori produttori.

Apple

Come in molte altre occasioni, Apple è stato il primo produttore a introdurre il design della camera in “vetroceramica”. Qualcosa che all’inizio non convinceva, ma che altri terminali come Pixel o Huawei hanno seguito e sicuramente molto altro in futuro.

Il fatto è che uno degli aggiornamenti più forti è stato nel design, ed ora ora nelle finiture in vetro e acciaio inossidabile con protezione IP68 e in diverse versioni con colori molto audaci ed eleganti.

Asus

E ora arriviamo allo smartphone Android più veloce mai costruito, che arriva da Asus come una seconda versione quasi esclusivamente per i giochi. A partire dal design molto lontano da quello a cui siamo abituati, con un look da giocatore in alluminio e vetro con illuminazione RGB AURA.

Google

E a proposito dei pannelli della fotocamera posteriore, i cellulari di Google utilizzano anche una soluzione simile a quella di Apple. Il design di questa nuova generazione non ha lasciato nessuno indifferente, essendo finalmente realizzata in vetro come dovrebbe essere e disponibile in diverse versioni e colori.

Huawei

Huawei è un ospite fisso nelle classifiche dei migliori smartphone di fascia alta dal momento che nei suoi modelli troviamo un fantastico hardware e una buona memoria RAM.

 

Sono spagnola, vivo da un po’ in Italia, l’inglese è la mia terza lingua, il mio lavoro è scrivere e tradurre. E io amo il mio lavoro: mi dà da respirare (oltre che da mangiare…). Come obiettivo ho quello non di descrivere un prodotto ma di farlo diventare il tuo prodotto.

Back to top
menu
sceltacellularieaccessori.it